fbpx

My Garden 360

+39 3475071407

Che cos’è la Toumeyella parvicornis?

Un nuovo insetto minaccia il patrimonio arboreo dei pini: la Toumeyella parvicornis.

Detta volgarmente anche “cocciniglia tartaruga del pino“, questo parassita, si sta rapidamente diffondendo in tutto l’areale del pino domestico decimandolo completamente. È un parassita che punge e succhia la linfa dai rami giovani, provocando una riduzione nel vigore degli alberi fino al deperimento delle piante attaccate e quindi, di conseguenza, alla morte del pino. Si propaga rapidamente e si sposta con il vento su nuovi alberi. Questi insetti, producono una melata appiccicosa che viene attaccata da un fungo, la fumaggine, rendendo queste superfici scure, talvolta nere.

Il trattamento endoterapico: come funziona

trattamento endoterapico

Eseguiamo dei piccoli fori nel tronco dell’albero così da permettere alla miscela di insetticida di penetrare nello strato di xilema: l’insetticida, salito nella chioma dell’albero, verrà succhiato dagli insetti. In sostanza, sfruttiamo il sistema di acquisizione dell’acqua dell’albero, che va dalle radici alla chioma. Non facciamo altro, quindi, che inserirci in questo percorso iniettando nell’albero il prodotto che contrasta la toumeyella parvicornis.
Al giorno d’oggi, i sistemi di endoterapia hanno raggiunto risultati estremamente positivi: l’efficacia, infatti, è maggiore del 90%.

Non fare nulla significa far morire sicuramente il tuo albero.
Usufruire di questo trattamento, invece, significa salvarlo.

I benefici del trattamento endoterapico

la cocciniglia tartaruga

Grazie al trattamento endoterapico, stiamo salvando migliaia di pini.
Se non interveniamo subito, tra qualche anno rischiamo di non trovare più neanche un pino. Il danno, quindi, sarebbe di proporzioni immense.

Noi stiamo promuovendo un nuovo metodo per salvare i pini di Roma: un approccio meno impattante per l’albero e più rapido nell’esecuzione.

La grande differenza rispetto ad altri approcci alla questione è che noi abbiamo scelto di sfruttare il sistema linfatico dell’albero. Il principio attivo infatti, rimane direttamente all’interno della pianta e viene traslocato verso la chioma dove viene mangiato dall’insetto che, così, muore.

Spruzzare il prodotto sulle chiome, invece, disperde il prodotto nell’ambiente ed ha un effetto notevolmente inferiore.

L’endoterapia conviene (in tutti i sensi)

Curare i propri alberi non solo è un obbligo morale ma è anche un modo per risparmiare il 90% rispetto ad un dolore abbattimento.

Un abbattimento di un albero, infatti, ha un costo che varia dagli 800 ai 3000 € circa. Il trattamento, invece, varia dai 30 ai 90 € ad albero in base alle dimensioni e al numero di alberi su cui intervenire.

I vantaggi quindi sono enormi sia da un punto di vista etico che economico.
L’endoterapia, quindi, conviene.

La soluzione

trattamento endoterapico

Noi abbiamo scelto di salvare il nostro patrimonio arboreo.

Basta poco, molto poco per intervenire e proteggere i nostri alberi.
L’attesa ha reso le piante più deboli e sempre più soggetti a questo patogeno.


Non perdere più tempo, fai la tua mossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *