fbpx

Stella di Natale: come mantenerla tutto l’anno

Stella di Natale: come mantenerla tutto l’anno

Quando l’aria natalizia arriva, è tempo delle stelle di natale.
Le troverete ovunque, in ogni vivaio, in ogni banchetto sparso per la vostra città.
È il simbolo floreale del natale per eccellenza, è la pianta che colora le nostre case ed è sempre un pensiero gradito da ricevere.

Le origini

Quale sarà l’origine di questa pianta?
La Lapponia, dimora di Babbo Natale?
L’Alaska, terra innevata perfetta per lo scenario collettivo del Natale?

No, niente di tutto questo.
Nonostante siamo abituati ad associare il clima freddo natalizio a questa pianta, la stella di natale ha origine in.. Messico!

stella di natale

La stella di natale, simbolo delle festività

Ma perché si regala a natale?

Coltivata da Indios e Aztechi, questa piante simboleggiava la purezza.

Secondo la leggenda, proprio il suo colore rosso intenso, rappresentava le gocce di sangue di una dea morta a causa di un amore non corrisposto.

Altra leggenda messicana, ci porta direttamente al tema natalizio.
Nella Notte di Natale, una ragazza molto povera voleva portare un regalo all’altare di Gesù Bambino ma non aveva niente da donargli. Allora compose un umile mazzolino di ramoscelli ed erbacce, nella speranza che il suo gesto così umile sarebbe stato gradito perché preparato con tanto amore. Magicamente, durante la messa, dal quel bouquet sbocciarono meravigliosi fiori rossi a forma di stelle.

Da allora, la Stella di Natale è il fiore natalizio ufficiale (“Flores de Noche Buena”, ovvero fiori della Notte Santa),
simboleggiando così il rinnovamento e la speranza.

stella di natale

La leggenda messicana

Come curarle?

Affinché si possa godere di una pianta così bella per tutto l’anno, occorre avere qualche piccola attenzione.
Come detto, essendo una pianta nata in Messico, richiede ambienti ben riscaldati, con temperature non inferiori ai 14 gradi.
Non richiede molta acqua, anzi: deve essere annaffiata solo quando il terreno è quasi asciutto.
Importante però, è non lasciare dei ristagni d’acqua e non bagnarne le foglie.
Un accorgimento, importante, è quello di non rinvasarla nel periodo natalizio. Lasciatela così come ve la regalano.
Dovrete aspettare che le foglie rosse cadano prima dell’arrivo dell’estate per poterla mettere in un vaso più grande.

stella di natale

Ambienti caldi e poca acqua, così si cura!

Dove posizionarla per avere sempre i fiori?

Durante le feste, va bene tenerla in casa purché sia in una stanza bene illuminata ma mai a contatto diretto con la luce del sole.
In estate, invece, può si stare all’aria aperta ma in una zona ombreggiata.

Da fine estate ad inizio inverno, poi, mettetela in un luogo completamente buio da tardo pomeriggio alle prime ore della mattina.
Durante il giorno, poi, riposizionatela in una zona luminosa.

stella di natale

La stella di natale: quando il simbolo del natale arricchisce l’atmosfera!